incendi campeggi
incendi villaggi turistici
Menu PHP!


La segnalazione delle emergenze incendi nei campeggi

Adeguamento alle prescrizioni del DM 28 febbraio 2014 in materia di prevenzione incendi nelle strutture turistico ricettive in aria aperta (campeggi, villaggi turistici, ecc.)




Il DM 28 febbraio 2014, la successiva circolare VVF 12 settembre 2014 ed infine la nota n. 11257/2016 del 16/09/2016 del Ministero dell'Interno prescrivono l'installazione nei campeggi e nelle strutture turistico ricettive all'aria aperta l'installazione ai fini della prevenzione incendi di dispositivi di allarme manuale e di dispositivi di allertamento mediante segnalazione sonora la cui tipologia e la modalità di installazione cambia in base al numero di persone che possono essere ospitate nella struttura.

LE PRESCRIZIONI DELLA NORMATIVA
a) Per le strutture che possono ospitare meno di 400 persone non ci sono prescrizioni particolari

b) Le strutture che possono ospitare tra le 400 e le 3.000 devono adeguarsi alle seguenti prescrizioni:

  • Deve essere previsto un presidio fisso per la segnalazione e la gestione delle emergenze
  • Deve essere prevista l'installazione di dispositivi di allarme manuale ogni 80 metri (es. pulsante a fungo) la cui attivazione deve essere accentrata presso il presidio fisso
  • Deve essere prevista l'installazione di dispositivi di allertamento acustico (sirena)
  • Deve essere previsto un comando situato presso il presidio fisso che attivi simultaneamente tutti i dispositivi di allertamento acustico
  • Deve essere previsto un sistema di alimentazione che assicuri il funzionamento dei dispositivi di allarme manuale e di allertamento per almeno 30 minuti in assenza di alimentazione principale

c) Per le strutture che possono ospitare più di 3.000 persone a quanto previsto al punto precedente si aggiunge:

  • I dispositivi di allarme manuale devono essere raggiungibili in 150 metri misurati lungo il sistema viario
  • Deve essere previsto un sistema di diffusione sonora (diffusione annunci) che consenta di dare avvio alle procedure di evacuazione

GLI APPARATI DI CAMPO
La gamma di apparati per comunicazioni di emergenza Over IP di ERMES dispone di diverse unità per chiamate di emergenza ma quella che meglio si presta ad essere utilizzata in questo tipo di applicazione è l'HelpLAN-E.1PFS/P in quanto caratterizzata da alcuni requisiti essenziali per soddisfare le prescrizioni della normativa.

Si tratta di un apparato per installazione a parete o a palo realizzato con un robusto contenitore in poliestere caricato vetro con grado di protezione IP66, quindi adatto all'installazione anche all'esterno in atmosfera corrosiva come ad esempio in prossimità del mare, che reca un pulsante di chiamata a fungo rosso di grandi dimensioni contrassegnato dalla scritta SOS e che viene fornito in unione ad un altoparlante/tromba che svolge la funzione di dispositivo di allertamento sonoro ma anche quella di altoparlante per la diffusione di annunci negli impianti che ospitano più di 3.000 persone.

Questi Help Point si alimentano direttamente dalla tensione di rete a 110/230Vac, che può essere prelevata localmente, e integrano un sistema di alimentazione con batteria in tampone che ne garantiscono il funzionamento per almeno mezz'ora in mancanza dell'alimentazione principale.

Il solo ulteriore collegamento necessario per il corretto funzionamento dell'Help Point è il collegamento di rete ETHERNET per mezzo del quale l'apparato è completamente controllato dal personale del presidio fisso centrale. Il collegamento ETHERNET può essere realizzato indifferentemente in rame, in fibra o anche in WiFi e a tal proposito è da evidenziare che questo Help Point fornisce un'uscita di tensione ausiliaria a 12V che può essere utilizzata per alimentare un access point esterno.

GLI APPARATI PER IL PRESIDIO FISSO
La normativa prevede che presso il presidio fisso sia installata una unità di accentramento delle segnalazioni provenienti dal campo e che tale unità soddisfi due requisiti di particolare importanza:

  • Disponibilità di un comando per l'attivazione contemporanea di tutti i dispositivi di allarme sonoro
  • Disponibilità di un'uscita per l'attivazione della targa con segnalazione acustico-luminosa (non inclusa) che deve essere installata presso il presidio fisso

Come postazione per il presidio fisso è disponibile una robusta console in versione da tavolo con case metallico che, in coincidenza alla ricezione delle chiamate di soccorso, fornisce un comando ad opto-relè per l'attivazione della targa con sirena e scritta luminosa di “Allarme Incendio” che deve essere prevista.
Inoltre sulla console è presente un comando che consente all'operatore di attivare simultaneamente tutti i dispositivi di segnalazione acustica associati agli Help Point installati in campo.
Questa console infine dispone di una sezione dedicata a supervisionare sia l'efficienza del collegamento di rete ETHERNET con gli Help Point installati in campo sia a segnalare eventuali loro malfunzionamenti rilevati dal self-test che autonomamente effettua ogni Help Point.

LA STRUTTURA DEL SISTEMA
Il sistema utilizza un protocollo di comunicazione Peer-To-Peer e pertanto non necessita di un server sul quale deve essere installato un software di gestione o di qualsiasi altro tipo di unità centrale; in definitiva ogni Help Point costituisce un terminale autonomo ed autosufficiente di tipo stand-alone che si collega e gestisce direttamente la LAN senza la necessità di interfacce, unità ausiliarie o server di alcun tipo.

Non ci sono requisiti particolari per la rete ETHERNET di comunicazione tra gli apparati può essere condivisa con altri sistemi e realizzata con qualsiasi tipo di supporto:rame, fibra, modem VDSL o access point WiFi per i quali gli Help Point eventualmente possono fornire l'alimentazione a 12 Vcc

Menu PHP!


Se desideri maggiori informazioni contattaci riempendo il form che trovi QUI !


Seguici su:

IP intercom IP intercom




ERMES ELETTRONICA s.r.l. - Via Treviso, 36 - 31020 SAN VENDEMIANO - ITALY
Phone +39 0438 308470 - Fax +39 0438 492340 - email: ermes@ermes-cctv.com